Blog post

Come Superare gli Effetti dell’Alcol e Affrontare la Sbornia del Giorno Dopo

Siamo sinceri, a tutti almeno una volta nella vita è capitato di ritrovarsi a cercare di superare gli effetti dell’alcol. E di  dover fare i conti con la famosa sbornia del giorno dopo.

Chi non ha mai alzato un pò il gomito ad una festa, un matrimonio, una laurea o a qualche evento particolare? O anche solo ad un aperitivo protrattosi un pò troppo?

Tra buona compagnia, buon vino o in un mood di estrema leggerezza o clima festoso può capitare di lasciarsi andare ed esagerare.

Se bere con moderazione può non manifestare nessun problema o quasi, esagerare può invece farci imbattere in un day after burrascoso. Perciò eccovi un post su come superare gli effetti dell’alcol e rimettersi in carreggiata! Una serie di consigli dispensati da nutrizionisti, personal trainer ma anche da esperienze personali.

La sera prima abbiamo festeggiato alla grande.

Come Superare gli Effetti dell'Alcol e Affrontare la Sbornia del Giorno Dopo

Abbiamo davvero alzato il gomito e oggi al risveglio ci sembra di vedere gli alieni nel nostro giardino. Superare gli effetti dell’alcol dopo la mega bevuta della sera precedente è ciò che vorremmo accadesse il prima possibile.

Zero energia, giramenti di testa, nausea e la sensazione di essere stati travolti da un treno. Superare gli effetti dell’alcol può essere più o meno rapido a seconda di quanto si è bevuto, cosa, in base al sesso e o alla contemporanea assunzione di cibo, farmaci o altro.

Cosa succede realmente nel nostro corpo?

Il primo motivo per cui ci sentiamo così male dopo una sbornia è la disidratazione. L’alcol ha sì un effetto diuretico ma che porta alla ritenzione di liquido di rimbalzo. Ciò significa che in quell’andirivieni in bagno il corpo sta perdendo potassio e trattenendo sodio. Fegato e stomaco sono indeboliti così come tutto l’organismo, e i radicali liberi circolano copiosi nel corpo come la popolazione di New York durante i saldi. Il sangue si fa più acido e il dispendio di vitamine del gruppo B sale nell’intento di detossinare il sangue dall’alcol.

Ci sentiamo come in preda all’influenza? Normale, perché l’alcol provoca vasodilatazione e quindi ipotermia, di conseguenza vampate di calore e sudore tipo, appunto, influenza.

Come Superare gli effetti dell’alcol

Idratarsi

Se idratare regolarmente il proprio corpo durante il giorno è una regola da seguire sempre, lo è ancor di più dopo una sbronza. La grande perdita di elettroliti come il potassio, dopo le grandi bevute, va assolutamente ripristinata al fine di superare gli effetti dell’alcol il prima possibile.

Un toccasana è quello di aggiungere del succo di limone all’acqua da bere nel corso della giornata. Oppure aggiungere estratto di carciofo o bere direttamente delle tisane a base di questo ortaggio. Sia il limone che il carciofo aiuteranno nella disintossicazione. Oppure, se piace, si può alternare all’acqua o alla tisana l’acqua di cocco. Quest’ultima è infatti un’ottima fonte di potassio.

Come Superare gli Effetti dell'Alcol e Affrontare la Sbornia del Giorno Dopo

Non saltare i pasti e cosa mangiare

Saltare i pasti dopo una sbornia non è una buona idea. Dobbiamo rimettere in piedi l’organismo, non indebolirlo ulteriormente. Perciò largo a cibi sani e ricchi di antiossidanti, suddivisi in piccoli ma frequenti pasti. Devono essere composti di alimenti di facile digestione, come verdure (preferibilmente a foglia scura) e grassi e proteine sane.

Quindi ok a carni magre bianche o tofu o seitan se si è vegetariani o vegani. Carboidrati sì ma meglio se non raffinati: largo a cereali integrali e a cibi comunque non troppo elaborati. Ottime tra le verdure i broccoli, gli spinaci, la rucola, i carciofi. Da evitare invece verdure acide tipo il pomodoro o bevande come caffè e cola. Questi infatti stimolano la secrezione dei succhi gastrici, irritando ulteriormente la mucosa gastrica già provata dagli effetti dell’alcol.

Un plus da aggiungere ai propri pasti è la curcuma. È un forte antiossidante e detossinante del fegato e in più riduce il senso di nausea. Reintegrare la vitamina B è fondamentale, o attraverso integratori o meglio ancora tramite il cibo. Ok a frutta fresca come banane e prugne e frutta secca come mandorle, noci e nocciole. E ancora, per la vitamina B, patate, legumi (soprattutto piselli), soia, tuorlo d’uovo e tonno.

Non saltare l’attività fisica

Uno dei modi migliori per superare gli effetti dell’alcol è non rinunciare all’attività fisica o al proprio abituale allenamento. Eseguito però in forma più leggera rispetto al solito per non disidratarsi troppo e mai, in seguito ad una sbronza, a digiuno. Meglio se effettuato la mattina dopo una colazione leggera a base di frutta e fette biscottate con marmellata.

Sudare aiuterà ad espellere più velocemente le tossine e muoversi darà una scossa all’organismo risvegliandolo, ripristinando l’appetito e nel complesso aiuterà a rimuovere il senso di “nebbia nel cervello”.

Il sonno

Come Superare gli Effetti dell'Alcol e Affrontare la Sbornia del Giorno Dopo

Schiacciare un pisolino durante la giornata farà senz’altro bene se se ne ha la possibilità. In ogni caso la sera post sbronza meglio coricarsi prima del solito. E siccome i residui d’alcol nel sangue possono interrompere i cicli del sonno meglio prendere una camomilla prima di andare a letto. Oppure una tazza di latte con l’aggiunta di un po’ di curcuma o di estratto di cardo mariano. In questo modo, durante il sonno, l’organismo continuerà a disintossicarsi e a cercare di superare gli effetti dell’alcol. Inoltre si riuscirà a dormire meglio e continuativamente sino al suonar della sveglia.

L’alcol “più leggero”

Come Superare gli Effetti dell'Alcol e Affrontare la Sbornia del Giorno Dopo

Ad una festa o ad un evento durante il quale si sa si alzerà un pò il gomito, meglio scegliere, se si può, gli alcolici considerati “più leggeri”. Alcuni alcolici infatti rilasciano rispetto ad altri una maggior quantità di “sottoprodotti tossici“, detti congeneri.

Si tratta di molecole organiche che vengono prodotte durante il processo di fermentazione e che agiscono sostanzialmente come i radicali liberi. I congeneri sono contenuti principalmente negli alcolici dal colore più scuro, come whisky, brandy, birre scure e vino rosso. Se si può quindi, tra i due mali meglio scegliere il minore e preferire alcolici meno ricchi di congeneri, come vino bianco, gin, tequila leggera, vodka e birre chiareSarà più facile il giorno dopo superare gli effetti dell’alcol.

Spero che questo post vi sia stato utile e naturalmente non posso che ricordarvi che bere responsabilmente è una delle cose che si devono tenere ben presente. Alzare il gomito a qualche festa ok, purchè non  diventi un pericolo per sè stessi o per gli altri.

Ciao e….. al prossimo post!

XoXo!

Miki

Seguitemi anche su Facebook

By Miki

mikiletsgo@gmail.com
seguimi su FB: mikiletsgo

Post Precedente

Prossimo Post

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE ANALYTICS E DI PROFILAZIONE DI TERZE PARTI.
Proseguendo la navigazione ne consenti l'utilizzo. Per la loro gestione consulta Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi