Ricetta Plumcake Vegano Mele e Mirtilli Senza Glutine

by Miki
Plumcake vegano mele e mirtilli senza glutine, ricetta senza uova e burro

Il plumcake vegano mele e mirtilli senza glutine è una torta vegana morbida, alla frutta, realizzata senza farina di grano e quindi gluten free, che mette d’accordo un pò tutti.

E’ un dolce veloce e facile da realizzare, che mi riesce praticamente sempre e che non richiede particolari abilità in cucina.

NON contiene UOVA, LATTICINI o altro ingrediente di ORIGINE ANIMALE, ma solo frutta fresca e i giusti ingredienti per l’impasto che ne permettono la perfetta riuscita.

Ideale per la colazione o la merenda, ha un sapore dolce ed equilibrato, pur contenendo una quantità di zucchero inferiore rispetto ai classici plumcake.

Il plumcake vegano mele e mirtilli senza glutine viene incontro ad abitudini, scelte o bisogni alimentari diversi.

E’ un dolce adatto a celiaci, a chi ha abbracciato un’alimentazione vegana o vegetariana e a chi è intollerante ad ingredienti come uova, frumento e latte.

Una delle cose che amo di questo plumcake è la morbidezza: fresco all’interno e quasi scioglievole in bocca.

Ma mi piace molto anche perché non contenendo ingredienti di origine animale risulta piuttosto digeribile e si conserva meglio e di più rispetto ad una classica torta.

Plumcake vegano mele e mirtilli senza glutine

Plumcake vegano mele e mirtilli senza glutine, ricetta senza uova e burro

Un cuore di mele e mirtilli che rendono il plumcake morbidissimo

La ricetta del plumcake vegano mele e mirtilli senza glutine permette di sperimentare diverse varianti a seconda dei propri gusti.

Ad esempio la frutta fresca può essere sostituita con quella sciroppata, con frutta secca, con gocce di cioccolato fondente o carote grattugiate e così via. Potete utilizzare insomma ciò che avete in casa e più vi piace.

Premetto che per la realizzazione di questa torta vegana ho utilizzato una delle farine senza glutine forse più conosciute.
Si tratta della farina Schaer Mix It, che si presta perfettamente ad impasti sia dolci che salati.

E’ una delle farine che io considero a “prova di errore”, perché con questa ogni tipo di impasto senza glutine mi riesce alla perfezione. Tra l’altro non contiene lattosio, perciò è indicata anche a chi ne è intollerante.

Se ne avete però una diversa gluten free con cui vi trovate bene, potete utilizzare tranquillamente quella.

Per la realizzazione di questo plumcake ho preferito usare le mele gialle in quanto rendono meglio nella preparazione dei dolci. Per quanto riguarda i mirtilli, io ne ho messi una manciata, ma voi potete utilizzarne anche di più se lo preferite.

Ingredienti plumcake vegano mele e mirtilli senza glutine

250 gr di farina senza glutine (io Schaer Mix It)
250 gr di yogurt di soia alla pesca o in alternativa all’albicocca (io Valsoia pesca e maracuja)
100 gr di zucchero
80 ml di olio di semi di girasole
100 ml di latte di soia (o di mandorle, avena, riso o altra bevanda vegetale che preferite)
8 gr di lievito per dolci
la scorza grattugiata di un limone
il succo di mezzo limone
un pizzico di vaniglia in polvere (va benissimo anche in baccello o in fialetta)
un pizzico di sale
1 mela e mezza di medie dimensioni (2 se piccole) preferibilmente gialle
una manciata di mirtilli

Plumcake vegano mele e mirtilli senza glutine, ricetta senza uova e burro

Ricetta plumcake vegano mele e mirtilli senza glutine

Prima di iniziare con l’impasto di questo dolce consiglio di preparare per prima cosa tre ingredienti.

Uno di questi è la scorza di limone grattugiata.

L’altro sono le mele, sbucciate e tagliate a pezzetti non  troppo piccoli, che dovrete riporre in un recipiente irrorate del succo di mezzo limone (quello usato per ricavarne la scorza grattugiata va benissimo) perché non anneriscano.

L’ultimo sono i mirtilli: lavateli e asciugateli delicatamente e metteteli da parte.

Utile sarà anche prepararsi già uno stampo da plumcake oliato e leggermente infarinato. E preriscaldare il forno a 180 gradi, in modalità statico.

Plumcake vegano mele e mirtilli senza glutine: come si prepara

Riunite in una terrina, o nella ciotola della planetaria, la farina, lo zucchero, il lievito, il sale e la scorza di limone grattugiata.

Mescolate in modo che il tutto si mischi in maniera omogena. Aggiungete poi un pò alla volta il latte di soia, lo yogurt, l’olio e la vaniglia, sempre mescolando.

Fate in modo che l’impasto diventi liscio, morbido e ben amalgamato. Non devono esserci grumi e deve risultare bello cremoso e fluido.

A questo punto aggiungete all’impasto i pezzetti di mela, mescolando delicatamente.

Versate poco più della metà del composto ottenuto nello stampo da plumcake.

Inserite i mirtilli ponendoli semplicemente sopra all’impasto spargendoli un pochino distanziati tra loro, e poi terminate versandoci sopra il rimanente composto.

I mirtilli non cadranno sul fondo dello stampo perché ben asciutti e perché se avrete seguito tutte le istruzioni vi sarete accorti che l’impasto del plumcake risulta morbido ma non liquido.

La cottura

Infornate sul piano più basso del forno a 180 gradi (forno statico) per i primi 20 minuti, trascorsi i quali già dovrebbe essersi formata la famosa “cupoletta”.

Poi proseguite per altri 20 minuti a 170 gradi e terminate a 150 gradi gli ultimi 10 minuti.

Se il vostro forno tende a scaldare molto e vi accorgete che il plumcake sta prendendo troppo colore, abbassate un pò prima la temperatura.

Ricordate che ogni forno è diverso e temperature e tempi di cottura possono variare leggermente. Il mio ad esempio è uno di quei forni dalla cottura…”gentile”. Difficilmente brucia qualcosa ma per contro ha dei tempi di cottura leggermente più  lunghi rispetto ad altri.

Perciò con la cottura regolatevi affidandovi anche alla conoscenza del vostro forno e alle vostre abitudini, ma anche alla vista, controllando il colore che il dolce assume pian piano.

Terminata la cottura spegnete il forno ma non estraete subito il plumcake perché potrebbe afflosciarsi. Fatelo gradualmente, aprendo un pochino lo sportello per abituare pian piano il dolce alla nuova temperatura.

Lasciatelo dentro altri 5 minuti, permettendogli di non raffreddarsi bruscamente.

Quando il forno si sarà intiepidito o raffreddato del tutto estraete il plumcake e, una volta freddo, rimuovetelo dallo stampo.

Plumcake vegano mele e mirtilli senza glutine, ricetta senza uova e burro

Da freddo potrete completarlo, se vi piace, spolverizzandolo di zucchero a velo.

Vi abbraccio e vi aspetto al prossimo post!

XoXo

Miki

Lascia il tuo commento

Decidendo di salvare i tuoi dati accetti la nostra Privacy Policy.

Articoli consigliati

QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE ANALYTICS E DI PROFILAZIONE DI TERZE PARTI.
Proseguendo la navigazione ne consenti l'utilizzo. Per la loro gestione consulta Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi