Piatto Misto di Pesce

by Miki

Proposta del giorno non velocissima nell’esecuzione ma nel complesso abbastanza semplice!dovete munirvi solo di un pò di tempo per la cottura del pesce.

Ho usato una piovra da mezzo kg,una seppia bianca e dei gamberetti per la parte bollita del piatto; un’orata divisa in due filetti e sei gamberoni per la parte grigliata.Naturalmente olio evo,sale,pepe bianco,aglio e prezzomolo.Siete pronti?avete davanti tutti i vostri ingredienti?allora…let’s go!!!

Mettete sul fuoco due pentole quasi colme d’acqua:in quella in cui avete programmato di bollire la piovra aggiungete una carota,un gambo di sedano e una cipolla.
Portatele entrambe ad ebollizione e in quella con le verdure (per la piovra) aggiungete anche mezzo bicchiere di aceto bianco,mentre nell’altra (quella per la seppia) aggiungete mezzo limone spremuto (mi raccomando non aggiungete sale in nessuna delle due pentole).
Immergete ed estraete la piovra solo fino ai tentacoli per 3-4 volte,fino a quando questi non si saranno ben arricciati,poi immergetela completamente e incoperchiate a metà lasciando bollire,come vorrebbe la regola, un’ora per ogni kg di piovra:quindi mezz’ora se avete un polpo di mezzo kg o due ore se l’avete di 2kg e così via.Ma la prova cottura migliore secondo me è sempre quella della forchetta:ogni tanto provate con questa ad infilzare il pesce e non appena vi accorgete che la forchetta viene via facilmente vorrà dire che il pesce è pronto.
Immergete la seppia nell’altra pentola e lasciate cuocere per circa 20-30 minuti,avendo comunque cura una tantum di effettuare la vostra prova forchetta in modo tale da non cuocere inavvertitamente troppo il vostro mostro mollusco.Vi ricordo che se il pesce è stato precedentemente congelato la cottura di entrambi questi molluschi sarà più breve (per via dello spaccamento delle fibre causate dal gelo) e il pesce stesso risulterà anche più morbido e meno”gommoso”da masticare.
Per quanto riguarda i gamberetti il discorso è diverso:portate ad ebollizione dell’acqua in un pentolino più piccolo e una volta immersi i gamberetti (ancora da sgusciare) lasciateli cuocere giusto un minuto (o al massimo due se sono della specie più grossa) ed estraeteli.Attendete che si siano raffreddati per poterli sgusciare al meglio.
Una volta che avrete ultimato la cottura di piovra e seppia estraetele dalle pentole e fate raffreddare*;poi,su un tagliere,provvedete a tagliarle a pezzi per iniziare a comporre la vostra insalata.
Solitamente io preparo in una terrina l’aglio tagliato a metà,il prezzemolo tritato,sale e pepe bianco e poi qualche cucchiaio di olio in modo che il tutto si aromatizzi insieme.Poi,una volta preparato ciò,verso nella terrina tutto il pesce a pezzi,ossia piovra,seppia e gamberetti, e mescolo bene in modo che tutti i sapori si incontrino:poi rimuovo l’aglio.
Ora potete mettere da parte la vostra insalata di pesce e procedere a cuocere orata e gamberoni:scaldate per bene una bistecchiera e cuoceteci i filetti di orata;una volta pronti sarà il turno dei gamberoni che vi consiglio di cuocere dopo i filetti in quanto tendono a perdere abbastanza acqua durante la cottura.Condite orata e gamberoni con olio e sale e….potete comporre il vostro piatto insieme all’insalata di pesce bollito!
*NB: anche qui esisterebbe una regola per il polpo,ossia lasciarlo nell’acqua fino al raffreddamento della stessa e poi estrarlo,in modo da non provocare alla piovra uno sbalzo di temperatura che il più delle volte causa l’antiestetico scollamento della pelle dalle carni. A voi la scelta.
griglia   grill
Enjoy!

Lascia il tuo commento

Decidendo di salvare i tuoi dati accetti la nostra Privacy Policy.

Articoli consigliati

QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE ANALYTICS E DI PROFILAZIONE DI TERZE PARTI.
Proseguendo la navigazione ne consenti l'utilizzo. Per la loro gestione consulta Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi